pubblica amministrazione, social life

Che cos’è il modello NASpI-COM? Quando e come si utilizza?

Ti sei perso i nostri ultimi post?

La NASpI è il sussidio INPS pensato per chi perde involontariamente il lavoro: ne abbiamo parlato diffusamente, approfondendone requisiti e tempistiche, spiegando come compilare la domanda gratuitamente ed in autonomia e rispondendo ai dubbi di centinaia di lettori. modello naspi-com

Un aspetto che non abbiamo ancora approfondito riguarda uno strumento attinente di fondamentale importanza: il modulo SR161 – meglio noto come NASpI-COM – una trasmissione telematica utile a semplificare la comunicazione di tutti quegli “eventi che hanno effetto sul pagamento della indennità di disoccupazione”.

Eventi da comunicare tramite NASpI-COM

Quali sono dunque gli “eventi” per i quali si può (o, talvolta, si deve) usare il modello SR161? Ve ne forniamo un elenco completo, così da aiutarvi a capire se anche per voi è giunto il momento di usare la NASpI-COM.

  • variazione di domicilio, di residenza o dei riferimenti personali (recapito telefonico, email etc.)
  • variazione nella modalità di pagamento del sussidio (se si cambia l’IBAN occorre allegare il modulo SR163)

modello naspi-com

  • stipula di un nuovo lavoro subordinato, a tempo determinato o indeterminato: entro 30 giorni occorre indicare la data di inizio (e di fine, se determinato) rapporto e il reddito presunto per l’anno in corso
  • stipula di un nuovo lavoro autonomo o parasubordinato: anche in questo caso, entro 30 giorni vanno specificate la data di inizio e il reddito presunto

modello naspi-com

  • espatrio per la ricerca di un lavoro
  • espatrio per motivi diversi dalla ricerca di lavoro

modello naspi-com

  • fruizione di prestazioni sanitarie (malattia, ricovero ospedaliero o maternità)
  • presentazione domanda di pensione

Per chi fosse interessato a dare un’occhiata, mettiamo a disposizione il modulo SR161 (in formato PDF) aggiornato ad agosto 2018.

Come si accede a NASpI-Com

Se aveste dubbi su come rintracciare la pagina in cui compilare il modello NASpI-COM non dovrete far altro che leggere l’articolo “INPS Come accedere al portale e trovare tutto ciò che serve”, oppure cliccare direttemente su questo link e procedere con “Invio comunicazioni”.

Per non perdere neppure una mensilità

Vi ricordiamo infine che entro 30 giorni dal termine dell’erogazione del sussidio è bene utilizzare il modello NASpI-COM, di modo da rendere noto il permanere dello stato di disoccupazione: in caso contrario si corre il rischio che l’ultima mensilità non venga riconosciuta.

Per approfondire l’argomento vi rimandiamo all’articolo dedicato “Ultimo mese NASpI non pagato? Come sbloccare ultima mensilità di disoccupazione.

SENEX

© Senex 2018 – Riproduzione riservata


ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER (procedendo si considera accettata l’“Informativa sulla Privacy”).

Nome *

Email *

[recaptcha]

modello naspi-com, modello naspi-com, modello naspi-com, modello naspi-com, modello naspi-com, modello naspi-com, modello naspi-com

8 Comments

  1. Margherita

    Salve. Volevo sapere dopo quanti giorni dall’invio della domanda Naspi-Com viene pagata: perché io l’ho mandata verso il 15 settembre è ancora non mi arriva niente…

    • senex

      Margherita, buonasera.

      Se si riferisce allo sblocco dell’ultima mensilità NASpI non esiste una tempistica certa: a tal proposito le consigliamo – tanto per farsi un’idea della situazione – di leggere qui e qui. Sono diverse le persone che ci scrivono raccontando di lunghe attese prima che venga riconosciuto loro il sussidio.

      Saluti.

  2. Sonia

    Gentilissimi, grazie mille per la vostra guida. Vorrei sottoporvi il mio caso.

    Il 20 settembre firmerò un contratto a tempo indeterminato per un’azienda estera (UE) operante in paese estero (UE): premesso che sono stata presso una sede INPS e mi hanno detto di inoltrare comunicazione cartacea – della quale 1) non mi fido 2) non sarò sul territorio nazionale – come posso effettuare tale comunicazione sul portale, dove risulta solo l’opzione “Lavoro determinato all’estero per un periodo di 6 mesi”? Grazie mille anticipatamente

    • senex

      Sonia, buongiorno.

      La firma di un contratto a tempo indeterminato come quello di cui lei ci scrive comporta lo spostamento della residenza e l’iscrizione all’AIRE (Anagrafe Italiani Residenti all’Estero), e di questo INPS viene necessariamente informata. Ora, se la sede cui si è rivolta le ha consigliato di inoltrare comunicazione cartacea non ci sentiamo di smentire, perché anche noi non ricordiamo esista altra dicitura se non quella che lei menziona (“Lavoro determinato all’estero per un periodo di 6 mesi”).

      Il nostro suggerimento è quindi quello di preparare una dichiarazione (nella quale risultino i suoi dati, quelli dell’azienda e la data di assunzione) e di inoltrarla eventualmente anche mediante PEC (qui trova tutti i riferimenti utili): se avesse ulteriori dubbi non esiti però a farsi seguire da un consulente del lavoro, che possa magari sbrigare la pratica tramite delega qualora lei non fosse più sul territorio nazionale.

      Ci tenga aggiornati, cordialmente.

  3. giacinto

    Buongiorno. Ho già apprezzato la sua ottima guida sulla presentazione della NASPI, ed anche la spiegazione sull’utilizzo del modello Naspi-Com è altrettanto semplice ed immediata.

    Attualmente sto percependo la Naspi, ma nel mese di settembre sarò impegnato (per 4 giorni) negli esami di recupero debiti formativi. Credo che occorra trasmettere il Modello Naspi-Com al termine degli esami, compilando in particolare la sezione “Dichiaro i seguenti fatti e/o circostanze che ritengo possano avere…” in cui dichiaro di essere nominato come docente supplente per la somministrazione degli esami di recupero debiti.

    Certo della Sua Disponibilità attendo un Suo Riscontro.

    • senex

      Giacinto, buongiorno. Grazie intanto per la bella attestazione di stima.

      Secondo alcune voci, nel caso il nuovo impiego abbia una durata inferiore agli 8 giorni non c’è l’obbligo di comunicare nulla: data la delicatezza dell’argomento però, onde evitare qualsiasi problema le consigliamo vivamente di contattare l’INPS al numero 803.164 (cliccare qui per informazioni, orari etc) descrivendo nel dettaglio la situazione proprio come ha fatto con noi, così da avere una conferma certa e definitiva.

      Cordialmente, a presto.

      • giacinto

        Buonasera.

        Come suggerito ho contattato l’Inps ed ho avuto conferma che la comunicazione Naspi-Com occorre farla entro cinque giorni e – soprattutto – va inoltrata comunque, indipendentemente dalla durata del contratto.

        • senex

          Ottimo Giacinto, la ringraziamo di cuore per questo feedback che sarà di certo utile a molti altri lettori.

          Cordialmente.

Leave a Reply

Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile: cliccando su "Accetto" o scorrendo questa pagina ne permetti l'utilizzo. Approfondisci GDPR.

Se vuoi saperne di più puoi prendere visione della nostra Privacy & Cookies Policy, aggiornata secondo quanto previsto dalla normativa nazionale italiana ed europea (GDPR 2016/679).

Chiudi