pubblica amministrazione, social life

Che cos’è il modello NASpI COM? Quando e come si utilizza?

SEGUICI SU FACEBOOK!


Ti sei perso i nostri ultimi post?

La NASpI è il sussidio INPS pensato per chi perde involontariamente il lavoro: ne abbiamo parlato diffusamente, approfondendone requisiti e tempistiche, spiegando come compilare la domanda gratuitamente ed in autonomia e rispondendo ai dubbi di centinaia di lettori. modello naspi-com

Un aspetto che non abbiamo ancora approfondito riguarda uno strumento attinente di fondamentale importanza: il modulo SR161 – meglio noto come NASpI-COM – una trasmissione telematica utile a semplificare la comunicazione di tutti quegli “eventi che hanno effetto sul pagamento della indennità di disoccupazione”.

Eventi da comunicare tramite NASpI-COM

Quali sono dunque gli “eventi” per i quali si può (o, talvolta, si deve) usare il modello SR161? Ve ne forniamo un elenco completo, così da aiutarvi a capire se anche per voi è giunto il momento di usare la NASpI-COM.

  • variazione di domicilio, di residenza o dei riferimenti personali (recapito telefonico, email etc.)
  • variazione nella modalità di pagamento del sussidio

modello naspi-com

  • stipula di un nuovo lavoro subordinato, a tempo determinato o indeterminato: entro 30 giorni occorre indicare la data di inizio (e di fine, se determinato) rapporto e il reddito presunto per l’anno in corso
  • stipula di un nuovo lavoro autonomo o parasubordinato: anche in questo caso, entro 30 giorni vanno specificate la data di inizio e il reddito presunto

modello naspi-com

  • espatrio per la ricerca di un lavoro
  • espatrio per motivi diversi dalla ricerca di lavoro

modello naspi-com

  • fruizione di prestazioni sanitarie (malattia, ricovero ospedaliero o maternità)
  • presentazione domanda di pensione

Per chi fosse interessato a dare un’occhiata, mettiamo a disposizione il modulo SR161 (in formato PDF) aggiornato ad agosto 2018.

Come si accede a NASpI-Com

Se aveste dubbi su come rintracciare la pagina in cui compilare il modello NASpI-COM non dovrete far altro che leggere l’articolo “INPS Come accedere al portale e trovare tutto ciò che serve”, oppure cliccare direttemente su questo link e procedere con “Invio comunicazioni”.

Per non perdere neppure una mensilità

Vi ricordiamo infine che entro 30 giorni dal termine dell’erogazione del sussidio è bene utilizzare il modello NASpI-COM, di modo da rendere noto il permanere dello stato di disoccupazione: in caso contrario si corre il rischio che l’ultima mensilità non venga riconosciuta.

Per approfondire l’argomento vi rimandiamo all’articolo dedicato “Ultimo mese NASpI non pagato? Come sbloccare ultima mensilità di disoccupazione.

SENEX

© Senex 2018 – Riproduzione riservata


ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER (procedendo si considera accettata l’“Informativa sulla Privacy”).

    Nome *

    Email *

    [recaptcha]

    Clicca qui se desideri commentare l’articolo!

    Il modello Naspi Com è messo a disposizione da INPS sul proprio sito così da permettere l’invio di comunicazioni telematiche riguardanti la Naspi.
    Disoccupazione Naspi: devo comunicare il nuovo lavoro all’Inps?

    99 Commenti

    1. Francesco

      Buongiorno. La mia Naspi è scaduta il 12 settembre 2020.
      Gli ultimi 30 giorni non mi sono stati accreditati. Così ho fatto la richiesta tramite Naspi-Com (giorno 16 settembre 2020).
      Ad oggi però (7 novembre 2020) non ho ancora ricevuto nulla. E’ normale tutto ciò? Capisco il periodo, ma secondo voi ci vuole tanto tempo?

      Grazie di tutto.

    2. Maria Musumeci

      Salve, la mia Naspi scadeva il 19 aprile ma l’Inps mi dice che scade il 1 maggio (quindi fuori proroga).

      E’ falso, come posso agire?

      • senex

        Salve Maria.

        Può conoscere la data di scadenza verificando la durata nel “Cassetto Previdenziale” e adoperando il nostro strumento online.
        Ad ogni modo, terminando il 1 maggio lei dovrebbe tranquillamente rientrare fra le NASpI prorogate con il “Decreto Agosto”: provi a richiamare INPS concentrandosi su questo aspetto.

        Ci faccia sapere come risolve, se ha piacere. Saluti.

        • Maria Musumeci

          Salve, le vorrei dire che il 1 maggio mi hanno inviato 10 euro dicendomi che finiva la Naspi, ma vi garantisco che dal 21 aprile 2018 più 728 giorni assegnati con lettera recapitatami a suo tempo la scadenza é 19 aprile 2020: se la matematica è uguale per tutti non capisco che calcolatrice usino all’Inps, posso inviarvi la lettera se volete.

        • Gloria

          Salve. Inps mi ha pagata tutto, manca solo 1 giorno, non so se devo fare Naspi-com.

    3. Francesco

      Buonasera. Anche io devo ricevere gli ultimi 30 giorni della Naspi. Mi hanno detto però che il modello Naspi-COM non è obbligatorio? E’ vero?

      Poi volevo chiedere: visto che è terminata la Naspi, devo recarmi al Centro per l’Impiego per comunicare qualcosa?

      Grazie mille per ciò che fate.

      • senex

        Buongiorno a te, Francesco, e grazie per le queste belle parole. Dunque, riguardo ai due quesiti…

        1) La comunicazione sul persistere dello stato di disoccupazione ci risulta si debba inviare ancora: da chi ti è stato detto di fare diversamente?
        2) Al termine del sussidio non hai alcun obbligo con il CPI (eventuali convocazioni avvengono tutt’al più durante il periodo in cui si percepisce l’indennizzo, in accordo a quanto stabilito nel PSP).

        Cordialmente.

    4. Frank

      Buongiorno.

      Sono un lavoratore stagionale che ha terminato il proprio periodo di lavoro alcuni giorni fa: posso procedere con domanda Naspi? Oppure devo usare Naspi-Com, dato che ho già preso la disoccupazione lo scorso anno? Grazie.

    5. Mirco

      Buonasera.

      Ho percepito la Naspi fino al giorno 03/05/2020 dal giorno 04/05/20 ho ottenuto contratto di lavoro di due mesi, al termine del quale mi è stato prorogato il contratto di altri tre mesi. Se in futuro mi venisse prorogato di ulteriori tre mesi, perdo il diritto alla naspi che attualmente e’ sospesa?

      Cordiali saluti

      • senex

        Mirco, buongiorno.

        No di certo, lei non perderebbe diritto alla NASpI: in tal caso, semmai, il sussidio non sarebbe più “sospeso” ma verrebbe interrotto, obbligandola semplicemente a dover inoltrare una richiesta ex novo.

        Saluti.

    6. maria grazia rosiello

      Inoltrata domanda senza aver allegato cedolini APRILE-MAGGIO-GIUGNO: come faccio, data la domanda già inviata?

      • senex

        Maria Grazia, buongiorno.

        Se desidera inoltrare gli ultimi tre cedolini può procedere mediante NASpI-COM, in accordo alle indicazioni fornite nel presente articolo.

        Saluti.

    7. Luca

      Buongiorno, apprendo dal sito dell’Inps che mi è stata rifiutata la domanda Naspi. Non dovrebbero comunicarmi anche le motivazioni? Io credo dipenda dal fatto che non è aggiornata la mia situazione contributiva di docente. Come devo procedere? Vorrei anche sapere se è ancora necessario inviare il modello SR 163.

      Grazie mille.

      • senex

        Buongiorno a te, Luca.

        Il modulo SR163 non serve più: è stato eliminato perché la verifica della coerenza dei dati fra titolare della prestazione e intestatario del c/c viene fatta in automatico (in accordo alla circolare INPS 48/2020).
        Per quanto invece concerne il rifiuto della tua istanza, ti consigliamo di chiamare INPS al fine di capire il motivo: se si trattasse effettivamente della mancata comunicazione dei cosiddetti “Flussi Emens” ti conviene dare un occhio all’articolo “Certificato di disoccupazione: evitare problemi con l’accettazione della domanda NASpI” nel quale suggeriamo come risolvere velocemente la questione.

        Saluti.

    8. Chiara

      Buongiorno.

      Avrei bisogno di modificare il metodo di pagamento della mia Naspi: al momento ricevo l’assegno cartaceo ma vorrei modificarlo con l’accredito diretto su conto corrente postale… come faccio? Devo scaricare il modello Sr161 compilarlo e inviarlo? Se sì a chi?

      Grazie, Chiara

    9. Irene

      Buongiorno,

      mi sono stati erogati soltanto tre mesi e mezzo di Naspi 2020 invece di sei, in quanto ho lavorato dal 8/1/2019 al 31/12/2019.
      Ho scritto a l’Inps chiedendo di rifarmi il calcolo per ottenere la restante parte della Naspi.
      L’Inps mi ha risposto dicendo che il problema si e’ creato, come immaginavo, per il flusso Uniemens di dicembre 2019 mancante.
      Nonostante il flusso sia stato inviato telematicamente oggi dal mio datore di lavoro e avendo io inviato anche la ricevuta all’Inps, questa mi ha risposto nuovamente dicendo che al momento non ci sono ulteriori pagamenti per me senza specificare nulla.

      Come mi dovrei comportare, ho paura di perdere il dovuto, grazie.

      • senex

        Irene, buongiorno.

        Provi ad aspettare qualche giorno affinché i dati trasmessi dal suo ex datore possano essere visualizzati, poi ricontatti INPS e solleciti una revisione del sussidio: confidiamo nulla vada perso, ma probabilmente dovrà attendere un po’ di più per ricevere quanto spettante.

        Ci tenga aggiornati, se ha piacere. Saluti.

    10. Emiliano

      Non ho ricevuto gli ultimi 30 giorni o più di Naspi e non possiedo codice Pin: il CAF mi ha risposto che senza Pin non posso sbloccare l’ultimo pagamento… è vero?

      • senex

        Emiliano, buonasera.

        Il PIN – sia esso ordinario o dispositivo – è indispensabile per tutta una serie di operazioni sul sito INPS: le consigliamo dunque di approfondire l’argomento leggendo il nostro articolo dedicato e di provvedere poi in relazione alle necessità che si troverà a gestire.

        Cordialmente.

    11. Germana

      Grazie mille per queste procedure che ci avete descritto con molta cura: senza di voi non avrei saputo come fare sopratutto in questo periodo in cui siamo costretti a rimanere a casa.

      Ho contattato anche il CAF che mi aveva fatto la pratica della NASPI e volete sapere cosa mi hanno risposto? Di aspettare alcuni mesi e vedere se Inps mi avrebbe erogato gli ultimi 30 giorni di Naspi… ma si può?
      E da gennaio che cerco lavoro, che passo tutte le agenzie e che porto il curriculum da una azienda all’altra: ho un mutuo sulla casa, se non pago me la portano via e il CAF mi risponde di aspettare? L’Inps mi ha erogato solo due mensilità, e tra l’altro il CAF mi ha detto che non ho diritto al reddito di cittadinanza e a nessun altro reddito: è vero quello che dicono?

      Scusate lo sfogo ma è una situazione alquanto difficile.

      • senex

        Germana, buongiorno.

        Ci dispiace per la sua situazione di disagio, ma confidiamo che quanto le spetta arriverà: non sappiamo dirle con precisione quando, ma arriverà.
        Per quanto invece concerne il “Reddito di Cittadinanza” ne abbiamo parlato qui: il consiglio è comunque sempre quello di chiedere ad altri se le risposte del CAF cui si è rivolta non le sembrassero soddisfacenti o esaustive.

        A risentirla, saluti.

    12. mari91

      Salve. Per fortuna mi sono imbattuta nella lettura di questo articolo poichè cercavo informazioni a proposito.

      Il dubbio mi è venuto ora, visto che ancora non mi è arrivato nè il pagamento nè il mandato di pagamento Naspi del mese di marzo: solo con questo articolo mi rendo conto che devo inviare la comunicazione Naspi-Com, poichè questo dovrebbe essere l’ultimo mese di corresponsione del beneficio; “dovrebbe”, perchè in realta nel prospetto non sono stati calcolati altri 15 giorni. Il sistema farà il ricalcolo in automatico o devo dare altre comunicazioni all’Inps?

      Vi ringrazio ancora.

    13. Giuseppe

      Buonasera, e grazie per la vostra utilissima guida. Vorrei sottoporre il mio caso.

      Il 30 settembre mi è scaduto il contratto con l’azienda dove lavoravo, ed il 4 ottobre ho richiesto la Naspi: l’ho percepita fino al 4 novembre, giorno in cui ho firmato un contratto di collaborazione con un call center con scadenza 31/12/2020.
      Le mie buste paghe mensili si aggirano dai 300 ai 360 euro mensili anche con quasi il massimo delle ore di presenza (2,64 €/cent ora la retribuzione): ovviamente con queste cifre ovviamente mi viene difficile continuare, e desidererei riattivare la Naspi cercando nel contempo un’altro lavoro. So però che se mi licenzio perdo il diritto alla disoccupazione.

      Esiste una soluzione per il mio caso? Certo di una pronta risposta saluto cordialmente.

      • senex

        Giuseppe, buongiorno. Intanto grazie a lei per l’attestazione di stima.

        Ascolti, il suo sentimento è certamente condivisibile, ci sembra persino paradossale si possa ricevere una retribuizione tanto bassa…
        Ad ogni modo, purtroppo, licenziandosi volontariamente senza rientrare nelle tipologie inquadrate come “giusta causa” (le abbiamo elencate in questo articolo) lei effettivamente perderebbe il diritto al sussidio.
        Lungi da noi la volontà di suggerire comportamenti scorretti, l’unica opzione che le resta è quella di trovare un nuovo lavoro (che sia pagato adeguatamente, o che comunque abbia un termine più ravvicinato tale da consentire la riattivazione della NASpI).

        Ci tenga aggiornati, se ha piacere. In bocca al lupo, cordialmente.

    14. BOBO

      Buonasera, mi era stata assegnata una NASpI di 455 giorni a partire dal 08.10.2018. Ho regolarmente ricevuto i pagamenti mensili.

      Nel mese di giugno 2019 ho fatto, tramite il patronato, una sospensione perché ho avuto un contratto lavorativo dal 06.06.19 fino al 30.09.19. In automatico è poi ripartita la NASpI con il pagamento di ottobre e novembre 2019 e ora (il giorno 12) arriverà il mese di dicembre 2019.

      La mia domanda è questa: i 455 giorni di NASpI riprendono per intero, o vengono considerati anche i 117 giorni in cui ho lavorato? Infine, quando scadrà la mia NASpI?

      Grazie e saluti.

      • senex

        Buongiorno a lei.

        Dunque, per una pausa inferiore ai 6 mesi INPS riattiva la domanda già in essere senza ricalcolare alcunchè: per tale ragione tornerà a ricevere il sussidio esattamente da dove si era interrotto. Ad ogni modo, questo nuovo periodo lavorativo verrà calcolato nel prossimo sussidio che lei si troverà a chiedere (nulla va perso, insomma).

        Buone feste, cordialmente.

    15. Sandra

      Buonasera.

      Sto percependo la Naspi e ho iniziato a lavorare in svizzera: devo compilare il modello Naspi-Com?

      • senex

        Buongiorno Sandra.

        Sì, deve comunicare la cosa mediante NASpI-Com: qualora il contratto durasse meno di sei mesi il sussidio verrà sospeso, in caso contrario decadrà del tutto e si dovrà eventualmente procedere con una nuova domanda.
        L’importante in questo caso è non dimenticarsi mai di informare il CPI, perché sennò il rischio diventa quello di perdere anche il diritto ad esportare la prestazione.

        Saluti.

        • Sandra

          Grazie mille

        • Giovanni

          Buonasera,
          Ho protocollato la domanda della Naspi del mese di febbraio, mi potresti far sapere i pagamenti?

          Saluti!

          • senex

            Buongiorno Giovanni.

            Puoi tenerti aggiornato riguardo i pagamenti tramite la consultazione degli articoli che aggiorniamo mensilmente ai seguenti link1 / link2.

            Buona domenica, saluti.

    16. Vincenzo

      Buongiorno, mi sono rimasti ancora 42 giorni di Naspi e vorrei sapere quando fare la Naspi-Com.

      Grazie.

    17. Bobo

      Buonasera.

      Vorrei fare una domanda: nei giorni scorsi ho presentato domanda per il Reddito di Cittadinanza e sto aspettando l’sms di accettazione dall’Inps.
      Sono anche disoccupato e fruitore della Naspi, ma i giorni che mi hanno dato finiranno il 5 gennaio 2020 (e probabilmente sarò ancora disoccupato): cosa potrò fare dopo? La Naspi cessa automaticamente? L’iscrizione me la fece un Patronato, devo tornare da loro? C’è la possibilità di riprenderla ancora?

      Grazie

      • senex

        Bobo, buongiorno.

        La NASpI si interrompe automaticamente, ma una volta scaduta non le spetta più a meno che lei non accumuli altra anzianità lavorativa (e si ritrovi poi di nuovo disoccupato involontario).
        Il consiglio che ci sentiamo di darle è quindi eventualmente quello di sollecitare il suo Centro per l’Impiego nella ricerca di una nuova occupazione, perché con i chiari di luna della politica il Reddito di Cittadinanza potrebbe avere vita breve.

        Saluti.

      • Alessia

        Buonasera.

        Il 3 marzo 2020 ho iniziato a lavorare, e sono ancora nel periodo di prova. Ho sospeso la NASPI inviando il modulo di NASPI-com.
        La mia domanda è questa: nel caso io volessi terminare il mio rapporto di lavoro durante la prova, posso far ripartire la NASPI?

        Grazie.

    18. Francesco

      Salve, ho fatto domanda per la NASpI autonomamente on-line.

      Prima del completamento della domanda però non ho allegato il modello SR163, quello che serve per l’accredito su conto corrente: posso mandarlo ora con una NASpI-Com? O devo necessariamente recarmi al patronato/CAAF/centro per l’impiego?

      • senex

        Buongiorno Francesco.

        Lei può certamente integrare la domanda inviando il modello SR163 mediante NASpI-Com, ma poi le consiglieremmo di prendere contatto con INPS verificando che la comunicazione venga celermente recepita: in caso contrario corre il rischio di veder accumulare ritardi sull’accredito del suo sussidio.

        Cordialmente.

    19. luca

      Buonasera, se si percepisce la naspi e si trova un lavoro all’estero entro quanto tempo bisogna comunicarlo all’inps?

      • senex

        Buongiorno Luca.

        Noi ti consiglieremmo di procedere con la comunicazione non appena possibile, perché in caso contrario corri il rischio di dover restituire somme (eventualmente) percepite in maniera indebita.

        Saluti.

    20. Sabi

      Buongiorno.

      L’anno scorso, sbagliando, ho inviato comunicazione di nuova assunzione solo tramite Pec all’Inps a cui ho inviato la domanda Naspi. Non avendo mai più avuto accrediti Naspi non mi sono insospettita e non ho compilato null’altro.
      Adesso mi hanno accreditato una Naspi relativa all’anno scorso: andrò a breve all’Inps a chiarire ma, oltre chiaramente alla restituzione, sapete se posso incorrere in sanzioni?

      • senex

        Buongiorno Sabina.

        In realtà, sebbene il nostro consiglio sia quello di informare comunque INPS, a lei in realtà non spetterebbe alcuna incombenza: è il datore di lavoro che deve farlo mediante comunicazione UNILAV.
        Non è che si tratta – piuttosto – di un conguaglio relativo al sussidio dell’anno precedente? Provi a confrontarsi con la sua sede INPS di riferimento. Cordialmente.

    21. Adele

      Salve.

      Ho finito di lavorare il 31/07, il giorno 01/08/19 ho fatto domanda Naspi autonomamente con mio pin dispositivo: mi è stata respinta in quanto non gli risultava l’ultimo lavoro e al call center Inps mi hanno dato informazioni discordanti.
      Oggi in sede con domanda di riesame non funzionava il protocollo, quindi l’impiegato mi ha detto di allegare il tutto tramite Naspi-Com e ora la suddetta risulta protocollata con gli allegati del caso: lunedì andrò al Cpi per la Did e patto di servizio… corretto?

      Tempistiche?

      • senex

        Adele, buongiorno. Prima di recarsi al CPI per sottoscrivere il Patto di Servizio, a nostro avviso sarebbe opportuno verificare che INPS accetti la sua richiesta di sussidio.

        PS Che cosa le hanno chiesto di inoltrare mediante NASpI-COM?

        • Adele

          Il sussidio mi spetta di diritto perché ho lavorato dal 17/06 al 31/07 e ho contributi versati per piu di 13 settimane, solo che ancora luglio non risulta nei sistemi Inps, quindi è questione di tempo: l’impiegato in sede ieri mi ha detto di mandare la domanda di riesame tramite Naspi-Com allegando contratto di lavoro e buste paga giugno/luglio e domanda riesame, e di recarmi quanto prima al Cpi per la Did e il patto di servizio.

          Io per scrupolo ho anche mandato la pec con tutta la documentazione in mio possesso. Speriamo bene.

          • senex

            Adele, non era nostra intenzione mettere in dubbio che il sussidio le spettasse: il punto è che talvolta si verificano problematiche (per esempio un contratto che non risulta, proprio come capitato a lei) a causa delle quali la pratica NASpI si blocca.
            Lei ha fatto ciò che era giusto: segua le indicazioni che le sono state date da INPS, confidiamo tutto si risolverà per il meglio.

            A risentirla.

            • Adele

              Il contratto risulta, e risulta anche giugno: purtroppo luglio ancora no, visto che i sistemi Inps non vedono subito gli Emens sebbene trasmessi… speriamo bene!

    22. Mirko

      Buongiorno. Io percepisco la Naspi da novembre, ma a fine maggio l’ho sospesa perché ho firmato un contratto a tempo determinato di 2 mesi: al termine del lavoro devo inviare qualche comunicazione?

      Grazie.

    23. andrea zucchini

      Ho provato a fare la procedura online, ma mi chiede un PIN diverso da quello che ho io, e per averlo devo comunque recarmi ad uno sportello INPS o al Caf…

      • senex

        No Andrea, lei può trasformare il PIN da “ordinario” a “dispositivo” in qualunque momento e in assoluta autonomia.

        Siccome però questa sua stessa domanda ci è stata posta da molti altri lettori, abbiamo pensato di preparare un nuovo articolo in cui spieghiamo proprio come procedere alla conversione online: lo può leggere cliccando il link “PIN dispositivo INPS: ottenerlo o convertirlo da PIN ordinario”.

        A risentirla, cordialmente.

    24. andrea zucchini

      Ho letto che bisogna fare richiesta entro 30 giorni dall’ultimo mese di pagamento Naspi, altrimenti l’ultimo importo non viene accreditato: spero non sia così, anche perchè è da metà aprile che sto chiedendo informazioni all’Inps ma mi hanno sempre detto di richiamare il mese successivo… Grazie mille.

      • senex

        Andrea, buonasera.

        Non sappiamo perché al call center non le abbiano mai detto di compilare il modello NASpI-Com chiedendo lo sblocco dell’ultima mensilità: ad ogni modo, il suggerimento che le diamo noi oggi è quello di provvedere a farlo da solo – senza rivolgersi ad un patronato – perché si tratta di una procedura davvero molto semplice che abbiamo descritto con cura nell’articolo “Ultimo mese NASpI non pagato? Come sbloccare l’ultima mensilità di disoccupazione” (può cliccare qui per visualizzarlo).

        A risentirla, cordialmente.

    25. andrea zucchini

      Buongiorno. Ho percepito la Naspi per 175 giorni: o meglio, spettanti 175 ma in realtà l’ho ricevuta per 145 giorni (dicembre è stato pagato solo 14 giorni e l’ultimo mese, aprile 2019, 19 giorni). Ho contattato l’Inps telefonicamente ad aprile per chiedere se serviva la Naspi-com e mi hanno detto di richiamare a maggio, mentre a maggio mi hanno detto di richiamare a giugno e che secondo loro non serviva la Naspi-com. Ho richiamato ieri e mi hanno detto di rivolgermi ad un patronato… Voi potete darmi più informazioni? Se vado ad un patronato cosa devo richiedere o fare? Grazie.

    26. Alba

      Per fortuna che ho trovato i vostri articoli perché sul sito dell’INPS non si capisce molto…

    27. Loredana

      Buon pomeriggio. Mi hanno bloccato la Naspi (ultimo pagamento ricevuto in data 16/01/2019 e riferito a dicembre 2018).

      Prima del 31 gennaio ho dichiarato i redditi percepiti da compensi per l’anno 2018, successivamente il patronato dimentica di farmi dichiarare il reddito presunto per l’anno 2019 e quindi integra la documentazione presentata con PEC, ma ad oggi non ho ancora percepito nessun pagamento. Secondo voi dovevo presentare in maniera autonoma il modello Naspi Com? Scusate ma sto entrando in confusione… che c’è da fare? Quando verrà sbloccata?

      Grazie, Loredana

      • senex

        Loredana, buonasera.

        Dirle ora che avrebbe potuto presentare autonomamente il modello NASpI-Com temiamo non sia di grande aiuto: ad ogni modo, insista con il patronato cui si è affidata affinché si attivino per capire entro quando arriveranno le ultime quote di sua spettanza.

        Cordialmente.

    28. ROSSANA

      Salve.

      Ho fatto domanda di Naspi e l’Inps mi ha scritto di inviare Naspi-com redditi presunti anno 2019 Partita Iva aperta. Questa Partita Iva è attiva dal 2011 ma non operativa per grossi problemi dovuti alla forte crisi del lavoro del 2018. In questi anni ho lavorato come meccanico in agenzie interinali. Pensate che INPS mi revochi il mio diritto alla Naspi?

      • senex

        Buongiorno Rossana.

        Se INPS le ha chiesto di dichiarare i redditi presunti per l’anno 2019 non può esimersi dal farlo: confidiamo però che se non ci sono entrate non ci siano neppure motivi che possano comportare la perdita del sussidio stesso. Solo non rispondere potrebbe comportare difficoltà.
        Un’ultima domanda: se non la utilizza mai, perché non valuta di chiudere la sua Partita IVA, così da eliminare qualunque “scocciatura” in futuro?

        A risentirla, cordialmente.

    29. Fabio

      Salve.

      Ho fatto richiesta di Naspi e mi è stata accettata il 4 gennaio 2019, e l’11 febbraio mi sono stati pagati 27 giorni (ovvero dal 5 al 31 gennaio). Si sa già la data per l’accredito di marzo? Altra domanda: il bonus Renzi vale anche per la Naspi? E un’ultima cosa: quanti giorni prima l’Inps comunica il pagamento?

      Grazie in anticipo.

      • senex

        Buongiorno Fabio.

        Dunque, per quanto concerne il bonus Renzi la risposta è sì, viene pagato anche con la NASpI: purtroppo però non lo stesso giorno in cui si riceve il sussidio, e non possiamo neppure fornirti una data certa perché questa cambia da un mese a quello successivo. Puoi approfondire l’argomento e scoprire quanto ti spetta nell’articolo “Come funziona il «Bonus Renzi» da 80€ (Guida completa 2019)”.
        Riguardo agli accrediti NASpI puoi invece consultare i post che mensilmente dedichiamo alla data di erogazione cliccando qui (per marzo si prevede sia lunedì 11).

        A presto, cordialmente.

    30. Ada M.

      Ciao. Ho inoltrato richiesta Naspi-Com il 7 Gennaio ma non ho ancora ricevuto l’accredito: che devo fare?

      Grazie

      • senex

        Ada, buongiorno.

        Poiché è passato oltre un mese e mezzo dall’invio della comunicazione NASpI-Com, il suggerimento che ti diamo è quello di contattare INPS (trovi tutti i canali disponibili nell’articolo “Numero Verde INPS: informazioni utili e orari”) e chiedere informazioni in merito al tuo accredito.

        A presto, cordialmente.

        • Francesco

          Salve, qualcuno sa quanto tempo serve per percepire gli ultimi 30 giorni di Naspi?

        • Alessia

          Buonasera.

          Il 3 marzo 2020 ho iniziato a lavorare, e sono ancora nel periodo di prova. Ho sospeso la NASPI inviando il modulo di NASPI-com.
          La mia domanda è questa: nel caso io volessi terminare il mio rapporto di lavoro durante la prova, posso far ripartire la NASPI?

          Grazie.

    31. GIULIA

      Buonasera.

      Ho fatto richiesta per l’ultima mensilità di disoccupazione, e se vado su “consultazione domanda naspi” mi da protocollata… cosa significa? Che la domanda è stata accetta oppure che è ancora in fase di lavorazione?

      Quanto bisogna aspettare per far sì che venga accetta? Grazie mille!

      • senex

        Ciao Giulia.

        Con il termine “Protocollata” si intende che la tua richiesta è in fase di lavorazione.
        Per quanto concerne invece la tempestica di liquidazione sappi che questa dipende da diversi fattori, ma come per tutte le altre mensilità puoi controllare la data di pagamento (come spiegato nel post “Pagamento NASpI: data accredito liquidità”) ogni volta che lo desideri.

        Saluti.

    32. ERICA

      Buongiorno.

      Io sono percettrice di NASPI e a fine mese dovrei iniziare un tirocinio presso un azienda: ho letto che questo non intacca la mia posizione di disoccupato (anche se mi danno un rimborso spese) e continuerei dunque a percepire la Naspi.
      In effetti su NASPI-COM non c’è nemmeno l’opzione per i tirocini: devo comunicare comunque qualcosa all’INPS?

      Grazie mille.

      • senex

        Buongiorno Erica.

        La questione che ci sottoponi è controversa: in passato infatti alcune regioni hanno disatteso quanto riportato negli art. 9 e 10 del DLgs 22/2015, arrivando a vietare di corrispondere – in presenza del sussidio – l’indennità di tirocinio.
        L’INPS ha però ribadito il concetto tramite la circolare 174/2017, per cui a nostro avviso non dovresti avere difficoltà nel percepire entrambi i “redditi”: il suggerimento rimane comunque quello di comunicare quanto prima la questione alla tua sede di competenza, così da avere una risposta certa.

        Tienici aggiornati, cordialmente.

    33. Luigi

      Salve. E’ stata da poco accettata la mia domanda di NASPI. Ho intenzione di avviare una ditta individuale e quindi richiedere l’indennita di disoccupazione in un’unica rata. Oltre a tale domanda devo fare anche il modello NASpI-Com?

      Grazie.

      • senex

        Luigi, buongiorno.

        A noi risulta che lei debba indicare il reddito che prevede di percepire per l’anno in corso usando proprio il modello NASpI-Com: si ricordi però che qualora superasse l’importo di 4.800€ corre il rischio di perdere il sussidio (così come l’anticipo richiesto).

        A presto, cordialmente.

    34. Margherita

      Salve. Volevo sapere dopo quanti giorni dall’invio della domanda Naspi-Com viene pagata: perché io l’ho mandata verso il 15 settembre è ancora non mi arriva niente…

      • senex

        Margherita, buonasera.

        Se si riferisce allo sblocco dell’ultima mensilità NASpI non esiste una tempistica certa: a tal proposito le consigliamo – tanto per farsi un’idea della situazione – di leggere qui e qui. Sono diverse le persone che ci scrivono raccontando di lunghe attese prima che venga riconosciuto loro il sussidio.

        Saluti.

        • Veronica Murzilli

          Buonasera.

          Ieri ho inviato la domanda NASPI online da portale ma non avevo le ultime buste paga: come faccio ad allegarle? Servono le ultime tre? E se in questi mesi ho avuto due rapporti di lavoro devo inserire le buste paga di entrambe? Grazie.

          • senex

            Buongiorno Veronica.

            Allegare le ultime buste paga è una best practice che spesso sveltisce l’elaborazione della domanda e il conseguente accredito del sussidio NASpI: farlo anche se non necessario (ovviamente non conosciamo nel dettaglio che cosa risulti ad INPS riguardo la tua posizione contributiva) è dunque un “di più” che non fa male.

            Ad ogni modo, per procedere con l’inoltro ti consigliamo di leggere l’articolo “Disoccupazione NASpI: che fare se mancano le buste paga”. Saluti, cordialmente.

    35. Sonia

      Gentilissimi, grazie mille per la vostra guida. Vorrei sottoporvi il mio caso.

      Il 20 settembre firmerò un contratto a tempo indeterminato per un’azienda estera (UE) operante in paese estero (UE): premesso che sono stata presso una sede INPS e mi hanno detto di inoltrare comunicazione cartacea – della quale 1) non mi fido 2) non sarò sul territorio nazionale – come posso effettuare tale comunicazione sul portale, dove risulta solo l’opzione “Lavoro determinato all’estero per un periodo di 6 mesi”? Grazie mille anticipatamente

      • senex

        Sonia, buongiorno.

        La firma di un contratto a tempo indeterminato come quello di cui lei ci scrive comporta lo spostamento della residenza e l’iscrizione all’AIRE (Anagrafe Italiani Residenti all’Estero), e di questo INPS viene necessariamente informata. Ora, se la sede cui si è rivolta le ha consigliato di inoltrare comunicazione cartacea non ci sentiamo di smentire, perché anche noi non ricordiamo esista altra dicitura se non quella che lei menziona (“Lavoro determinato all’estero per un periodo di 6 mesi”).

        Il nostro suggerimento è quindi quello di preparare una dichiarazione (nella quale risultino i suoi dati, quelli dell’azienda e la data di assunzione) e di inoltrarla eventualmente anche mediante PEC (qui trova tutti i riferimenti utili): se avesse ulteriori dubbi non esiti però a farsi seguire da un consulente del lavoro, che possa magari sbrigare la pratica tramite delega qualora lei non fosse più sul territorio nazionale.

        Ci tenga aggiornati, cordialmente.

    36. giacinto

      Buongiorno. Ho già apprezzato la sua ottima guida sulla presentazione della NASPI, ed anche la spiegazione sull’utilizzo del modello Naspi-Com è altrettanto semplice ed immediata.

      Attualmente sto percependo la Naspi, ma nel mese di settembre sarò impegnato (per 4 giorni) negli esami di recupero debiti formativi. Credo che occorra trasmettere il Modello Naspi-Com al termine degli esami, compilando in particolare la sezione “Dichiaro i seguenti fatti e/o circostanze che ritengo possano avere…” in cui dichiaro di essere nominato come docente supplente per la somministrazione degli esami di recupero debiti.

      Certo della Sua Disponibilità attendo un Suo Riscontro.

      • senex

        Giacinto, buongiorno. Grazie intanto per la bella attestazione di stima.

        Secondo alcune voci, nel caso il nuovo impiego abbia una durata inferiore agli 8 giorni non c’è l’obbligo di comunicare nulla: data la delicatezza dell’argomento però, onde evitare qualsiasi problema le consigliamo vivamente di contattare l’INPS al numero 803.164 (cliccare qui per informazioni, orari etc) descrivendo nel dettaglio la situazione proprio come ha fatto con noi, così da avere una conferma certa e definitiva.

        Cordialmente, a presto.

        • giacinto

          Buonasera.

          Come suggerito ho contattato l’Inps ed ho avuto conferma che la comunicazione Naspi-Com occorre farla entro cinque giorni e – soprattutto – va inoltrata comunque, indipendentemente dalla durata del contratto.

          • senex

            Ottimo Giacinto, la ringraziamo di cuore per questo feedback che sarà di certo utile a molti altri lettori.

            Cordialmente.

          • Ely

            Buonasera, ho inoltrato domanda Naspi 2020, ho controllato consultazione domande e su dettagli e non si vedono gli allegati che ho trasmesso (contratto, buste paga ecc ecc). Si vedono soltanto la domanda Naspi e la ricevuta. Ho contattato Inps oggi stesso e mi hanno risposto che gli allegati sono facoltativi. Nel dubbio ho scritto email, spero di avere una risposta.

    Lascia una risposta

    Privacy Policy

    Senex aderisce al Programma di affiliazione Amazon e può percepire commissioni tramite link presenti sul sito

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile: cliccando su "Accetto" o scorrendo questa pagina ne permetti l'utilizzo. Approfondisci GDPR.

    Se vuoi saperne di più puoi prendere visione della nostra Privacy & Cookies Policy, aggiornata secondo quanto previsto dalla normativa nazionale italiana ed europea (GDPR 2016/679).

    Chiudi